Programma culturale anno in corso

In ottemperanza alle nuove misure di contrasto e di contenimento dell’emergenza COVID-19 previste dal DPCM 3 novembre 2020 (art. 1, lettera r), si comunica che la mostra “Carlo Bo, il Palazzo Ducale. Parole e immagini nelle stanze” è sospesa dal 6 novembre al 3 dicembre 2020.

E’ tuttavia possibile visitare virtualmente la mostra qui: “Carlo Bo, il Palazzo Ducale. Parole e immagini nelle stanze” – mostra virtuale

***

MOSTRA (22 settembre – 22 dicembre 2020)
CARLO BO, IL PALAZZO DUCALE. PAROLE E IMMAGINI NELLE STANZE

Questa esposizione nasce dal proposito di tornare a rileggere gli scritti di Bo di grande divulgazione, anche quelli segnalati dalla libera collaborazione con grandi fotografi. Di quelle pagine, lo scritto dedicato al Palazzo ducale di Urbino è nello stesso tempo il più intimo, tra i divulgativi, e quello di massima diffusione: in tutta Europa, sino al Canada.

È come una lunga e lenta passeggiata attorno e dentro al Palazzo; attorno e dentro alla storia, ma anche, per Bo, attorno e dentro alla propria vita, che ha avuto in Urbino quasi una seconda nascita.

Il dialogo con nuove immagini della città e del Palazzo realizzate da Paolo Semprucci, viene offerto ai visitatori che vorranno salire sino allo studio di Bo, all’ultimo piano di Palazzo Passionei. Qui saranno accompagnati dalla voce di Massimo Raffaeli, che legge una sua riduzione del testo. Chi vorrà, potrà portarsi a casa l’intero dialogo di Bo con Federico, che viene restituito assieme a una fotografia ombrosa e luminosa nel foglio di mostra.

Ideato e curato da Tiziana Mattioli, il progetto è dedicato a Vilberto Stocchi che, da un lontano progetto condiviso con Giovanni Bogliolo, ne ha consentito ora la realizzazione, pur in tempi difficili.

Riduzione e voce
Massimo Raffaeli

Fotografie
Paolo Semprucci

Ideazione e cura
Tiziana Mattioli 

La mostra  è visitabile dal 22 settembre al 22 dicembre 2020 con i seguenti orari:
da lunedì a venerdì: 9.00-13.00
martedì e giovedì: 14.00-17.30
La prenotazione è obbligatoria scrivendo a biblioteca.fondazionebo@uniurb.it o telefonando ai numeri 0722/305681-83.

***********************************************************************************************************************************

Nel 2018 cade la ricorrenza dei 50 anni dalla scomparsa di Leone Traverso, germanista, traduttore e poeta, docente di Lingua e letteratura tedesca presso l’Università di Urbino dal 1951 fino alla sua morte improvvisa nel 1968.

Ricorderemo la sua opera in una Giornata di studio che si svolgerà nel corso del 2019.